Vino nel mondo, il “focus” dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino

wine-259876_1280

Oggi, presso la sede dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino il direttore generale Jean-Marie Aurand ha fornito alcuni dati sul potenziale produttivo viticolo, il bilancio del raccolto, la situazione del mercato e degli scambi internazionali nel 2014. Presentando inoltre le prime stime dei raccolti dei principali paesi dell’emisfero australe.

Qui di seguito alcuni dati 2014 tratti dal sito dell’OIV:

- Una leggera crescita della superficie vitata mondiale (7.554 mha, +8 mha) con la Cina che diventa il secondo vigneto del mondo (circa 800 mha)

La produzione mondiale di vino si attesta nel 2014 su una buona media (279 Mio hl), anche se in riduzione rispetto al 2013 (291 Mio hl).

- In calo il consumo mondiale di vino che viene stimato intorno ai 250 Mio hl (-2,4 Mio hl), in un contesto globale di stabilizzazione iniziato nel 2009.

- Nel 2014 sono in crescita (+2%) gli scambi mondiali del vino attestandosi su un valore stabile di 26 Mrd EUR.

- Riguardo i raccolti del 2015, le prime stime evidenziano una lieve flessione registrata nell’emisfero australe.

 

Qui potete scaricare le diapositive presentate oggi dall’Oiv.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *