Una convenzione BMps – Consorzio Chianti a sostegno dei produttori

wine-647831

Negli ultimi anni l’attenzione del mondo delle banche nei confronti dell’agricoltura sta crescendo in modo esponenziale, si parla, infatti, molto di misure che il mondo bancario stanzia a sostegno delle imprese. Oggi è la volta della Monte dei Paschi di Siena che ieri ha annunciato di aver rinnovato, dopo lo stanziamento di 10 milioni di euro dello scorso anno, una serie di interventi economici a favore dei produttori del vino Chianti.

Una convenzione firmata da BMps e dal Consorzo del vino Chianti che permetterà alle aziende vitivinicole di accedere ai finanziamenti per l’impianto e il re-impianto di vigneti, per l’invecchiamento dei vini, per l’acquisto di macchine per la gestione del vigneto, per l’attrezzatura di cantina e per l’anticipo di spese di produzione.

Un impegno che va nella direzione di sostenere il territorio perché come ha spiegato Gianfranco Cenni, responsabile della banca senese per l’Area territoriale Toscana Nord “la viticoltura è uno dei simboli della produttività e dello stile italiano che trova nella Toscana uno dei suoi centri d’eccellenza”

Un secondo accordo che rappresenta un aiuto concreto per l’intero comparto vinicolo che come spiegato dal presidente del Consorzio vino Chianti Giovanni Busi, durante la firma della convenzione, “vive una situazione economica sempre molto difficile”. “Si calcoli che molti dei nostri impianti sono da rinnovare completamente – ha aggiunto Busi – molte delle nostre aziende necessitano di rinnovi strutturali anche importanti”.

Per avere informazioni sulle modalità di accesso alle linee di finanziamento potete contattare il Consorzio Vino Chianti, le misure riguarderanno gli aderenti al consorzio di tutela delle zone di Firenze, Siena, Arezzo, Pisa e Pistoia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *